Una residenza che si sviluppa su oltre 8.000 mq è House 7 il progetto dello studio Delange Design di Tel Aviv a Rishpon, Israele.

La struttura è semplice e lineare e si configura come due parallelepipedi in calcestruzzo perpendicolari l’uno all’altro che formano come una lettera T e tra di essi sorge un elemento verticale leggero.

30Nicolas Garzouzi ha scelto di creare un rifugio di montagna nella località sciistica libanese di Faqra. A realizzare il progetto è stato chiamato l’architetto Thierry Lemaire che si occupa di design per marchi come Holly Hunt e FENDI Casa.

La sfida per l’architetto è stata quella di accontentare sia Nicolas Garzouzi, un uomo rigoroso e perfezionista, che la moglie Michèle dallo spirito libero e dalle idee creative. La coppia è titolare della licenza Hermès per il Libano, Michèle lavora anche per la sua impresa familiare, Medco, un importatore e distributore di prodotti petroliferi.

L’abitazione con cinque camere da letto è la realizzazione di un sogno per il proprietario che ha visto la sua città natale distrutta durante la guerra civile del paese durata dal 1975 al 1990.

bagno con doccia e vasca in pietra naturale relax benessere

Una residenza indipendente moderna ed elegante situata in una zona residenziale della periferia di Dublino è l’abitazione di Paddy, partner di Pietre di Rapolano e proprietario del negozio Antica The Stone Gallery, specializzato nel commercio di travertino, marmo e pietre naturali per pavimenti e rivestimenti.

Da esperto e appassionato di pietre la casa non poteva che riflettere questa passione ed infatti il travertino è utilizzato nei bagni e nei pavimenti ed il marmo nei rivestimenti.

cucina con top in marmo calacatta, mobile maniglie in ottone,

Il progetto firmato dal duo di architetti David Lopez Quincoces madrileno trasferito a Milano e Fanny Bauer Grung norvegese vissuta a Roma trasforma lo spazio di un appartamento degli anni venti a Roma. Destinato ad una famiglia composta da una coppia con un bambino. per una famiglia dai gusti milanesi.

leonardo mannini architetto firenze architettura residenza

Leonardo Mannini è un architetto che dal 1991 lavora unendo la tradizione alla contemporaneità. Discendente di una famiglia che da generazioni opera nel mondo delle costruzioni, ha appreso fin da piccolo il mestiere del cantiere, del restauro, del costruire.
Nelle sue opere si nota questo sapere antico che si porta dentro.
Qui di seguito un approfondimento sui suoi lavori e sul suo approccio verso i materiali naturali.

interni travertino soggiorno sala pranzo casa rurale treviso

Un progetto firmato dallo studio EXiT architetti associati (Francesco Loschi, Giuseppe Pagano, Paolo Panetto) nella campagna in provincia di Treviso, ad Oderzo che converte una casa di campagna in una residenza minimale.

Lo spazio nato con vocazione agricola è stato recuperato cercando di valorizzare le qualità e caratteristiche della struttura integrate con utilizzo di tecnologie contemporanee e secondo una estetica coerente.

sala pranzo cucina per ricevere pavimenti in travertino

Lo studio Davidov Partners Architects ha progettato una abitazione dallo stile minimale e funzionale, LSD Residence, a Melbourne.  L’intervento più significativo ha riguardato la modifica della struttura che aveva dimensioni irregolari. Per questo la larghezza è stata modificata e portata da 12 metri ad 8 metri. L’utilizzo degli spazi è però stato massimizzato optando per pochi materiali, travertino e cemento, e per arredi lineari.

Un progetto in provincia di Arezzo a Bucine, firmato dal giovane studio di progettazione Architettura Matassoni, formato da Alessandro e Leonardo Matassoni, per una residenza monofamiliare sulle colline aretine.

Il fulcro del progetto è il patio intorno al quale si organizzano i diversi spazi dell’unità abitativa. Questo permette una serie di rimandi e reciprocità che creano scorci, flussi e commistioni.