Il prestigioso TrumpTower Residence a Pune, India, completato nel 2017 include due grattacieli gemelli di 25 piani per un totale di 46 appartamenti da 400 mq ciascuno.

Il rinomato protagonista del mercato immobiliare di lusso ha scelto lo studio di Matteo Nunziati fra una rosa di architetti di grande spicco.

sala da pranzo e cucina con rivestimenti in marmo mim design

Una classica casa della metà del secolo situata nell’est verdeggiante di Melbourne ha subito una radicale trasformazione ad opera dello studio australiano Mim Design di cui vi avevamo già parlato qui. Insieme all’architetto Ben Robertson lo studio ha rinnovato gli spazi bui ed angusti grazie ad ampie finestre che aprono gli spazi interni.

Lusso e opulenza sono alla base del progetto per il boutique hotel Sanders di Copenaghen. Situato di fronte al Royal Danish Theatre,  è di proprietà di un ex ballerino e figlio di un produttore teatrale. Forse per questo motivo gli interni progettati dallo studio britannico Lind + Almond sono particolarmente drammatici e allo stesso tempo armonici.

Il progetto Hoburgsvägen 21 sulla piccola isola svedese di Gotland prevede la ristrutturazione di un edificio datato 1770. L’isola ha uno stupendo panorama e da questa zona si gode una splendida vista sul mare.

L’intervento ha utilizzato materiali naturali  per donare agli interni una sensazione classica senza tradire lo stile tipico nordico. Ambienti essenziali, tavolozza di colori chiari, predominanza di bianco, presenza del legno e un arredo frutto del mix tra pezzi di recupero ed elementi moderni.

Uno stile che segue il minimalismo ma trasmette serenità e calore.

interni travertino e marmo pavimenti e rivestimenti julia english

Edgecliff Road Residence è una proprietà a Woollahra nei dintorni di Sidney oggetto di ristrutturazione da parte della proprietaria e architetta Addy Hooper. L’abitazione destinata ad ospitare una famiglia che vive durante l’anno in giro per il mondo è stata reinterpretata dall’architetta e designer Julia English.

Il rinnovamento è il frutto della collaborazione creativa di Addy Hopper con Julia English e l’architetto d’interni Chantelle Kramer, una nuova interpretazione del fascino vittoriano della struttura originale con uno stile elegante e sofisticato.

The Courtyard House è il progetto del 2015 firmato dallo studio FIGR (di cui vi avevamo già parlato qui) nello stato di Victoria in Australia che cita il tradizionale impianto dei palazzi italiani creando una connessione tra spazi esterni ed interni. La casa è segnata da tre zone verdi e con vista: il cortile anteriore, il cortile centrale e il cortile posteriore.

cucina rivestimenti botticino interni firenze

Officina Abitare è un giovane studio di architettura di Firenze specializzato nella progettazione di edifici ad alta efficienza energetica e ristrutturazioni che prevedono l’uso di materiali sostenibili ed innovativi.
In questo progetto di ristrutturazione di un appartamento nel centro di Firenze con vista sul giardino di Boboli lo studio ha lavorato per una giovane coppia che pur vivendo fuori dall’Italia – tra India, Marocco e Senegal – ha acquistato la casa come punto di ritorno e legame con la propria città d’origine.

interni minimali loft a roma palazzo storico

“Apostoli Loft” è un piccolo loft di 57 metri quadri situato all’ultimo piano di un edificio storico di Roma. Originario del 1644 e firmato dall’architetto Mattia de Rossi, allievo del Bernini, l’edificio è poi stato ristrutturato nel 1719 da Alessandro Specchi (architetto famoso per la scalinata di Piazza di Spagna realizzata in collaborazione con Francesco De Sanctis).

Nel 2013 l’architetto d’interni Alessandro De Sanctis è stato incaricato di aggiornare lo spazio e dargli un aspetto contemporaneo per adattarsi alle esigenze moderne.

architettura utrecht villa sostenibile powerhouse company

Il bosco e la campagna non sono sempre sinonimo di case rustiche o di baite in legno, lo studio di architettura Powerhouse Company insieme al pioniere della sostenibilità Thomas Rau hanno ideato una struttura moderna e innovativa per questa villa tra i boschi di Utrecht.

Realizzata fra il 2008 e il 2012 la villa è una sintesi di sostenibilità e innovazione e di attenzione alle esigenze della famiglia e del suo benessere.