mimesi 62 rivestimenti architettura firenze

Il ristorante Finisterrae situato nella splendida location di Piazza Santa Croce nel cuore di Firenze è stato recentemente ampliato con l’aggiunta della Caffetteria Fiorentina. Il progetto è firmato dallo studio Mimesi 62, formato dagli architetti Giuseppe Giusto, Antonella Maggini e Domenico Pagnano, che lavora ed opera dal 1996 a Firenze.

firenze vyta stazione santa maria novella marmo acciaio

VyTA Santa Margherita bar e caffetteria ha di recente aperto un punto vendita nella storica stazione di Santa Maria Novella di Firenze realizzata negli anni ‘30 dall’architetto Giovanni Michelucci secondo i canoni del razionalismo italiano . Il progetto rappresenta un bell’esempio di come l’estetica architettonica moderna può non solo convivere con strutture storiche ma addirittura l’una migliorare l’altra. Lo spazio di 76 metri quadrati destinato a bar caffetteria e vendita di prodotti da forno, è stato progettato dall’architetta Daniela Colli.

Un’estetica modulata attraverso l’uso di pannelli di marmo bianco e ampie vetrate, è questa la soluzione scelta per un edificio commerciale a San Paolo, Brasile, firmato dallo studio francese-brasiliano Triptyque . L’idea alla base del progetto è quella di creare un contrasto fra l’estetica gelida che contrasta con l’ambiente subtropicale.

Sulla costa nord est dell’Irlanda del Nord in un sito dichiarato patrimonio mondiale UNESCO è stato realizzato un nuovo centro per i visitatori del Selciato del Gigante una attrazione turistica composta da circa 40.000 colonne in basalto ai piedi di una scogliera.
Il sito è sorto ben 60 milioni di anni fa a seguito di una intensa attività vulcanica che provocò la fuoriuscita di basalto fuso.

esterni in rame e vetro lcr architetti francia

Lo studio francese LCR Architectes per una scuola media vicino a Tolosa, nella città di Labarthe-sur-Lèze ha utilizzato per gli esterni un materiale singolare: il rame patinato. Il risultato è un edificio dall’aspetto metallico in cui convivono le “strisce” di vetro con il rame patinato di un intenso tono di marrone che fa riferimento al colore della terra arata del vicino terreno agricolo.

installazione piscina marmo designer mathieu lehanneur festival giardino francia loira

Il designer francese Mathieu Lehanneur di cui vi abbiamo già parlato qui, ha realizzato una singolare piscina in marmo come installazione nel cortile di un castello francese in occasione del  Festival Internazionale del giardino.
L’opera “Petite Loire” è una piscina di 7,5 metri di lunghezza creata a partire da una singola sezione di marmo verde lucidata a mano ed è stato progettata utilizzando software 3D.

Lo studio dell’architetto Hashim Sarkis a seguito di un concorso pubblico ha ricevuto l’incarico di realizzare il nuovo municipio di Biblo, una delle più antiche città del mondo e Patrimonio dell’Umanità. Con un porto storico, due castelli dei crociati, diverse chiese storiche e moschee, oltre a una vasta eredità storica fenicia, ellenistica e di epoca romana, la città è il sito turistico più visitato in Libano.

Il progetto per la sala della Contea Bajo Martin è firmato dallo studio Magén Arquitectos con sede a Saragozza. L’edificio si trova nella periferia di Hijar, capitale della contea, lungo una strada statale tra strutture e silos abbandonati. Un ambiente urbano disfunzionale che ha permesso agli architetti di progettare un edificio completamente autonomo ma che richiama – visto anche il suo carattere istituzionale – il territorio con riferimenti  al paesaggio geografico, alla storia e alla cultura.

La Corte Suprema dei Paesi Bassi è un edificio che misura 18.000 mq e accoglie uno staff di 350 persone. La struttura progettata dallo studio Kaan Architecten si trova nell’elegante centro storico de L’Aia. L’ingresso ha una facciata caratterizzata da strette vetrate e dalla presenza di alcune sculture. Gli interni sono invece dominati da materiali sinonimo di lusso come marmo, pietra e quercia – combinati a dettagli e finiture contemporanee.