edificio teheran con facciata in legno e travertino

Un caratteristica facciata che lascia filtrare la luce attraverso una gioco di doghe in legno che insieme al travertino rivestono gli esterni, una soluzione originale che permette alla luce di filtrare senza compromettere la privacy dei suoi abitanti. La casa, situata nella città di Isfahan, in Iran, è stata progettata da Bracket Design Studio con sede a Teheran.

Un’estetica modulata attraverso l’uso di pannelli di marmo bianco e ampie vetrate, è questa la soluzione scelta per un edificio commerciale a San Paolo, Brasile, firmato dallo studio francese-brasiliano Triptyque . L’idea alla base del progetto è quella di creare un contrasto fra l’estetica gelida che contrasta con l’ambiente subtropicale.

piscina in marmo abitazione lusso messico designer diego villasenor

Un progetto spettacolare, Casa Los Cabos, è una creazione firmata dall’architetto Diego Villaseñor Nobel che ha coniugato bellezza, maestosità e mistero.  Diego Villasenor ha lavorato a moltissimi progetti in Messico ma anche in America Latina, Stati Uniti, Caraibi e Golfo Persico. Il suo studio DVA (Diego Villasenor Architecture) ha sede a Città del Messico.

Sulla costa nord est dell’Irlanda del Nord in un sito dichiarato patrimonio mondiale UNESCO è stato realizzato un nuovo centro per i visitatori del Selciato del Gigante una attrazione turistica composta da circa 40.000 colonne in basalto ai piedi di una scogliera.
Il sito è sorto ben 60 milioni di anni fa a seguito di una intensa attività vulcanica che provocò la fuoriuscita di basalto fuso.

esterni in rame e vetro lcr architetti francia

Lo studio francese LCR Architectes per una scuola media vicino a Tolosa, nella città di Labarthe-sur-Lèze ha utilizzato per gli esterni un materiale singolare: il rame patinato. Il risultato è un edificio dall’aspetto metallico in cui convivono le “strisce” di vetro con il rame patinato di un intenso tono di marrone che fa riferimento al colore della terra arata del vicino terreno agricolo.

installazione piscina marmo designer mathieu lehanneur festival giardino francia loira

Il designer francese Mathieu Lehanneur di cui vi abbiamo già parlato qui, ha realizzato una singolare piscina in marmo come installazione nel cortile di un castello francese in occasione del  Festival Internazionale del giardino.
L’opera “Petite Loire” è una piscina di 7,5 metri di lunghezza creata a partire da una singola sezione di marmo verde lucidata a mano ed è stato progettata utilizzando software 3D.

Lo studio canadese Open Form fondato nel 2008 dagli architetti Maxime Moreau e Maurice Martel ha ristrutturato una abitazione nel cuore della città di Montreal costruita nel 1890. L’edificio di 77 metri quadri, detto LeJeune Residence  si trova nel quartiere di Plateau-Mont-Royal e nella metà del 1900 era stato modificato con rivestimenti in metallo. Nel progetto di ristrutturazione è stato scelto un approccio sostenibile  rispettoso dei dettagli storici e allo stesso tempo caratteristico.

Lo studio dell’architetto Hashim Sarkis a seguito di un concorso pubblico ha ricevuto l’incarico di realizzare il nuovo municipio di Biblo, una delle più antiche città del mondo e Patrimonio dell’Umanità. Con un porto storico, due castelli dei crociati, diverse chiese storiche e moschee, oltre a una vasta eredità storica fenicia, ellenistica e di epoca romana, la città è il sito turistico più visitato in Libano.