L’interior designer Jason MacLean ha recentemente lanciato Yellow Dot Kitchens una collezione di cucine dalle forme semplici e tagliate a mano e con particolari personalizzate in base alle esigenze dei committenti.

Lo Studio MacLean, con sede a Londra, è specializzato in interni commerciali e residenziali contemporanei, design di mobili e cucine su misura. Il design è minimale con grande attenzione alla funzione a all’equilibrio compositivo, l’ispirazione viene da epoche e movimenti diversi ma si concretizza in forme ed elementi senza tempo.

Una location particolare che prima ha ospitato un fabbrica di materiali esplosivi e poi bellici ed ora riportata a nuova vita dallo studio toscano Fabbricanove che ha voluto rileggere il complesso secondo uno stile rigoroso ed elegante.
L’abitazione ha un impianto ad L costituito da due volumi sovrapposti, uno quadrato, bianco e l’altro grigio e rettangolare.

I giovani architetti Melissa Baker e Jon Handley di PullTab design hanno ristrutturato questo appartamento a Tribeca, New York, destinato ad una coppia con due bambini piccoli. La location al quinto e ultimo piano dell’edificio ha permesso di sfruttare al meglio gli spazi ampliandone le possibilità. E’ stato infatti utilizzato lo spazio del tetto come un attico  con giardino e progettato un lucernario circolare gigante che sembra come una luna benevola caratterizzando lo spazio interno.

interni minimali marmo legno materiali naturali antwerp vincent van duysen

Purezza e minimalismo nel progetto dell’architetto Vincent Van Duysen, di cui vi abbiamo già parlato in questo post, che ha rinnovato una casa nel centro di Anversa con uno stile unico.

La committente, la designer Melanie Ireland di origine inglese ha scelto di vivere ad Anversa, dapprima lavorando per una azienda di abbigliamento e poi lanciando nel 1997 la propria linea di abbigliamento per bambini Simple Kids .

piano cucina in travertino silver grey minimale legno chiaro panorama

Un progetto di lusso per gli interni di questa caratteristica casa galleggiante sulle sponde del Lago Eildon a Victoria, firmata dallo studio di Melbourne del duo Anna Pipkorn e Jane Kilpatrick. La sfida e’ stata quella di realizzare interni minimali ma eleganti adatti ad una famiglia allargata composta da tre diverse generazioni.

Lo studio canadese Scott e Scott ha “ravvivato” l’interno di una proprietà della metà del 900, situata a nord di Vancouver, aggiungendo semplici superfici in legno e dettagli in marmo.
Scott & Scott speravano di creare una connessione tra la proprietà e la sua impostazione – una zona di bosco alla base della Grouse Mountain – così ha scelto di aggiornare gli interni utilizzando legno che sarà visibilmente cambia con l’usura .