La maison di moda francese Céline ha recentemente aperto il suo terzo negozio negli Stati Uniti. Dopo New York e Beverly Hills, ha sbarcato a Miami, raggiungendo altri grandi brand presenti nella zona Miami Design District, un punto di riferimento per lo shopping di lusso.

Il compito di creare un nuovo punto vendita della casa di moda è stato affidato al designer svizzero Valerio Olgiati.Lasciato con grande libertà di espressione creativa, Valerio Olgiato ha optato per il marmo brasiliano Pinta Verde per il rivestimento dell’esterno, pareti e pavimenti. Ispirato dallo straordinario disegno naturale della sua texture verde-celeste, il designer voleva creare «più una tenda, che una boutique, dove un universo interno può essere immaginato». Il negozio dà un impatto forte già da fuori. Marmo chiaro con venature color caffé, l’insegna minimalista del brand, le porte trasparenti attraverso le quali si può vedere l’interno come fosse una scatola di gioielli.Lo spazio interno è diviso in due piani: nel piano superiore  sono esposte le collezioni del momento; il piano terra è dedicato alle borse e scarpe e può essere utilizzato per gli eventi ed esposizioni del brand.

Il marmo in grandi formati rettangolari e quadrati è utilizzato per rivestimenti di pareti, pavimenti e soffitti. Le mensole sono fatte di sottili lastre, dove sono esposte scarpe e borse. Alcuni oggetti sono appoggiati su parallelepipedi in marmo. Gli abiti invece sono appesi sulle ringhiere in ottone spazzolato.

I piani sono connessi con una scala di ottone, che nel piano superiore è nascosta dentro una «piramide/tenda», che «taglia» il solaio. Altra piramide, di una dimensione minore,  emerge in corrispondenza  alla posizione della colonna nel piano sotto e riprende la forma della sua punta.

Ecco alcuni disegni progettuali:

Immagini tratte da: dezeen.com

Commenti

comments

Both comments and pings are currently closed.