Posted by Italy Stone Marble Blog | Negozi, Pietra, Progetti dal Mondo, Rivestimenti

Lo scorso ottobre Apple ha presentato la nuova veste del negozio di Regent Street a Londra firmato da Foster + Partners. Il negozio è stato il primo in Europa nel 2004 ed è stato rinnovato seguendo la nuova immagine e approccio dell’azienda.

Come nell’Apple Store di San Francisco, progettato dall’architetto britannico, si pone maggiore enfasi sulla comunità e sull’intrattenimento. Questo nuovo layout sarà poi adottato da tutti i negozi più importanti.

negozio apple a londra con rivestimenti in pietra

L’idea per i negozi è che si realizzino progetti specifici per i diversi siti soprattutto quando si tratta di negozi all’interno di edifici storici. Londra ha una propria cultura architettonica rilevante anche per la comunità che ci vive è stato quindi necessario  conservare e valorizzare la facciata esterna aprendo maggiormente l’interno del negozio e scegliendo materiali in armonia con il carattere storico dell’edificio.

Infatti è stato rimosso parte del livello mezzanino per creare una grande sala a doppia altezza, donando luce naturale agli ambienti e rivelando i grandi archi della facciata.

L’ampio spazio ricavato ha permesso di inserire 12 alberi di Ficus a cui si abbinano altrettante sedute. L’interno del negozio è diviso in tre aree denominate Avenue, Boardroom e Forum. Queste aree figurano anche all’interno del negozio San Francisco.

Il “viale” è rappresentato dalla zona centrale con gli alberi, i prodotti Apple sono presentati attraverso desk e attraverso display alle pareti. Il mezzanino è accessibile da due scalinate gemelle con corrimano intagliato nella pietra che riprende quella usata per i rivestimenti delle pareti.

Tra le due scale c’è il Forum, un luogo per incontro e per eventi dove sono posizionati degli sgabelli a forma di scatola davanti a un gigantesco schermo video.

La Boardroom è invece uno spazio più intimo dove il team business del negozio è in grado di offrire consulenza e formazione agli imprenditori, agli sviluppatori e a piccole e medie imprese.

L’idea è quella di creare uno spazio dinamico e “pubblico” che possa essere vissuto dai clienti, dai curiosi, così come dai tecnici e dagli imprenditori.

Già dal 2013 Apple si è preoccupata di creare un carattere distintivo in ognuno dei suoi 400 negozi in tutto il mondo procedendo sempre con rispetto verso la conservazione e riqualificazione di edifici storici.

Commenti

comments

Both comments and pings are currently closed.