Posted by Italy Stone Marble Blog | Case private, Esterni, Pavimenti, Travertino

Un progetto in provincia di Arezzo a Bucine, firmato dal giovane studio di progettazione Architettura Matassoni, formato da Alessandro e Leonardo Matassoni, per una residenza monofamiliare sulle colline aretine.

Il fulcro del progetto è il patio intorno al quale si organizzano i diversi spazi dell’unità abitativa. Questo permette una serie di rimandi e reciprocità che creano scorci, flussi e commistioni.

Le zona living e cucina sono in contatto con la zona esterna, svelate solo dalle canne di bambù piantate al centro del patio.

architettura-matassoni-villa-n-travertino-architettura

La struttura dell’edificio è stata “destrutturata” lavorando sulla massa per slanciarsi verso l’esterno con elementi leggeri. La zona notte al primo piano è accogliente e privata e risente delle diverse variazioni della luce che penetrano attraverso le asole lineari ricavate nella copertura.

L’idea della committenza che desiderava una struttura rettilinea e con superfici piane, è stata rielaborata dagli architetti attraverso la disarticolazione strategica dei volumi con l’utilizzo di masse sospese e piani slittati gli uni rispetto agli altri.

architettura-matassoni-villa-n-arezzo-bucine-interni
E’ invece parte integrante della composizione la natura presente nel patio con le alte piante di bambù nel pavimento a listoni e nei due specchi d’acqua che si sviluppano uno verso ovest, nella direzione dell’ingresso, e uno verso sud.

Il risultato è un edificio interessante non di facile lettura che richiede proprio l’esperienza della quarta dimensione come teorizzata dal Movimento Moderno, cioè la sperimentazione reale non attraverso un semplice colpo d’occhio.

architettura-matassoni-arezzo-bucine-travertino
La scelta del bianco totale è un input della committenza e questo si è tradotto con una semplificazione dei materiali usati che sono intonaco per tutte le superfici verticali in abbinamento ad alcune pareti rivestite con pannelli metallici. Inoltre anche uso del travertino, abbinato a superfici flottanti in legno accoja, per le superfici orizzontali esterne.

architettura-matassoni-villa-n-esterni-specchi-d-acqua-travertino

Gli interni della Villa N sono progettati in continuità con la pulizia formale degli esterni con illuminazione incassata a soffitto in tagli lineari che sottolineano il disegno degli ambienti.

Il risultato è uno stile davvero particolare nel segno del decostruttivismo che si unisce alla ricerca della dimensione naturale come complemento dello spazio abitativo.

Commenti

comments

Both comments and pings are currently closed.