firenze vyta stazione santa maria novella marmo acciaio

VyTA Santa Margherita bar e caffetteria ha di recente aperto un punto vendita nella storica stazione di Santa Maria Novella di Firenze realizzata negli anni ‘30 dall’architetto Giovanni Michelucci secondo i canoni del razionalismo italiano . Il progetto rappresenta un bell’esempio di come l’estetica architettonica moderna può non solo convivere con strutture storiche ma addirittura l’una migliorare l’altra. Lo spazio di 76 metri quadrati destinato a bar caffetteria e vendita di prodotti da forno, è stato progettato dall’architetta Daniela Colli.

firenze vyta stazione santa maria novella marmo acciaio

Per il progetto sono stati usati metallo, vetro e marmo per riprendere le caratteristiche principali della stazione di Firenze: la grande sala d’ingresso con i suoi vetri e la struttura del tetto in acciaio.
Con gli elementi d’epoca e le finiture di pregio l’aspetto è quello di una luxury bakery dove i riflessi delle superfici specchianti annullano i volumi e le linee generano elementi tridimensionali.
vyta specchio marmo acciaio riflessi architettura moderna daniela colli firenze smnLo spazio era una ex sala d’attesa di I classe e l’architetto Colli ha saputo sfruttato al meglio l’atmosfera rigida dell’edificio utilizzando il tradizionale marmo scuro-verde italiano e rame dorato rosa per ammorbidire l’ambiente e renderlo invitante.  I materiali di pregio dialogano con alcuni dettagli storici come la boiserie con foto d’epoca che fà da sfondo.

vyta firenze stazione smn marmo acciaio specchio moderno daniela colli architetto michelucci

L’elemento in rame rosè, con la sua forma ad L rovesciata realizzato per il contenimento degli impianti e dell’illuminazione, dà anche il ritmo allo spazio creando una alternanza fra vuoti e pieni grazie al motivo a lamelle. La zona destinata alla produzione è un parallelepipedo rivestito in specchio verde che amplifica lo spazio e lo rende invisibile.
L’illuminazione rende lo spazio accogliente concentrandosi sul banco e con lampade minimali nella parete con le foto d’epoca. Sul retro il piano in marmo verde alpi e gli sgabelli dalla struttura esile consentono una sosta veloce ai clienti che arrivano in Stazione.

Commenti

comments

Both comments and pings are currently closed.