Posted by Italy Stone Marble Blog | Ambienti pubblici, Architettura, Arredo Bagno, Hotel, Marmo, Pavimenti, Pietra, Ricettivo
 Il Tuve Hotel ad Hong Kong prende ispirazione dalle fotografie di un lago svedese, opera del fotografo di architettura e paesaggio Kim Høltermand.
In base a questa referenza lo studio Design Systems ha progettato una struttura rivestita di marmo puntinato e cemento testurizzato.
marmo-rivestimenti-hotel-TUVE-by-Design-Systems-hong-kongE’ stato proprio il proprietario dell’albergo, un boutique hotel con 66 camere nel quartiere orientale di Hong Kong,  a fornire questa ispirazione allo studio. La foto da cui i progettisti hanno tratto ‘ispirazione presentava una scena nebbiose del lago con delle rocce sommerse nel mezzo. Høltermand, il fotografo, le descrive come immagini dallo stato d’animo “freddo e solitario”.
TUVE-hotel-hong-kong-Design-Systems-marmo
Questa “atmosfera” si è cercato di ricrearla attraverso l’utilizzo di materiali grigi. Lo scopo era quello di creare un’ambiente curato nei dettagli valorizzando la bellezza naturale dei materiali e trovando nuove possibilità di design. Per questo è stata posta grande attenzione all’utilizzo delle texture dei materiali, con diverse tecniche di trattamento delle superfici, e all’uso dell’ illuminazione.
Si è scelto di utilizzare materiali relativamente comuni, come cemento, acciaio dolce zincato, ottone, legno di quercia e vetro metallico. Accanto a questi uso di marmo grigio, superfici in calcestruzzo e legno, e rivestimenti dei bagni delle camere in pietra naturale.
marble-floors-hotel-TUVE-hong-kong

Nel progetto , più che al lusso, “termine un pò volgarizzato al giorno d’oggi “, si è preferito puntare alla raffinatezza . Una corridoio ad arco attraverso una serie di porte metalliche conduce dalla strada nella hall. Il pavimento è in mattonelle lisce di marmo grigio venato. Il livello basso di illuminazione lungo la base dei muri in cemento guida il cammino all’interno del “tunnel”.
TUVE-hotel-hong-kong-marble-marmo-hall

I progettisti hanno ricreato una sequenza di scene “fantastiche” fin dall’arrivo attraverso il corridoio solenne poi dalla hall all’ascensore. E’ una sorta di “coreografia” di diversi spazi che prepara i clienti alla camera. 
camera-tuve-hotel-hong-kong

In ognuna delle camere mobili in legno o scrivanie e uso di moquette per dare una connotazione familiare che contrasta con i materiali duri utilizzati altrove. Nelle camere anche dettagli di marmo nei bagni e superfici di ottone non trattate per lasciare che si ossidino.

TUVE-by-Design-Systems_dezeen_468_23

In tutto il progetto riveste grande importanza la luce che è un linguaggio universale del design in grado di indurre sensazioni emotive nei viaggiatori e ospiti di ogni cultura,è il mezzo che permette ai materiali di esprimere le loro qualità, rivela le texture, illumina, crea ombre.

Commenti

comments

Both comments and pings are currently closed.