Posted by Italy Stone Marble Blog | Architettura, Storia

La nascita delle esposizioni universali segna anche l’inizio della realizzazione di nuove strutture ed edifici che fanno cambiare l’immagine della città trasformandola in una nuova città effimera e magica.  Le strutture che vengono installate per l’esposizione e che a fine manifestazione vengono smantellate hanno forme stravaganti e particolari e sono frutto del lavoro di architetti, progettisti ed ingegneri.

Molte di queste sono entrate a far parte dell’immaginario collettivo e altre sono ancora presenti nelle nostre città di cui sono diventate elementi distintivi o vere e proprie icone.

La prima esposizione di Londra nel 1851 fu un successo per espositori e pubblico ed una grande occasione di visibilità e prestigio. La sede della manifestazione era il Crystal Palace opera dell’architetto Joseph Paxton. Una enorme struttura realizzata in ferro e vetro che si estendeva su una superficie di 84.000 mq ad Hyde Park, una vera e propria celebrazione delle nuove tecnologie e sistemi costruttivi, il ferro infatti, prima impiegato come elemento accessorio nelle strutture, viene qui utilizzato per via del costo contenuto.

architettura crystal palaca paxton london expo expo2015 esposizione universale

Dopo l’evento del 1851 nel 1855 fu la Francia ad ospitare l’Esposizione Universale dei prodotti dell’agricoltura, dell’industria e delle belle arti, la novità di questa edizione è proprio la sezione dedicata all’arte in cui esposero tra gli altri, pittori del calibro di Eugène Delacroix, Dominique Ingres, Camille Corot. L’esposizione era ospitata all’interno del Palazzo dell’Industria, nella Galleria delle Macchine e nel Palazzo delle Belle-Arti.

Palais de l'Industrie paris france expo universale expo2015 architectureLe esposizioni diventano momenti importanti nella vita delle capitali e danno la possibilità ad architetti e progettisti di realizzare architetture e di decorazioni uniche.

L’Esposizione Universale del 1889 vede nuovamente Parigi protagonista, in occasione del centenario della Rivoluzione Francese. In questa occasione viene costruita la Tour Eiffel divenuta icona di Parigi e della Francia. Un’opera monumentale realizzata in più di due anni, alta 324 metri, del peso di 8.000 tonnellate, doveva rimanere per 20anni ma è diventata poi il simbolo della crescita e dello sviluppo tecnologico della città ed è oggi uno tra i monumenti più visitati di Francia.

eiffel tower building step construction architecture arhcitettura esposizioen universale expo2015

Commenti

comments

Both comments and pings are currently closed.