Vasca da bagno in travertino massello

Realizzare una vasca da bagno in pietra, o qualsiasi altro manufatto ricavato da un blocco di marmo, è un processo produttivo che unisce le nuove tecnologie ad una sapere antico.
La prima fase del lavoro consiste nel tracciare su un blocco di pietra di dimensioni idonee, le linee principali dell’oggetto da realizzare.
Una rimozione grossolana delle parti in esubero si otterrà con mezzi rapidi ma poco precisi, come ad esempio nelle foto si vedono profondi tagli ottenuti con una grande fresa.
Rimosse queste parti , un lavoro di affinamento successivo avverrà attraverso l’uso di martello e scalpello e di sistemi abrasivi sempre più accurati.
Questo è il processo “antico” di produzione di vasche in marmo o lavabi in pietra e travertino, dove la manualità dell’artigiano ha il suo valore, processo che rende unico e irripetibile ogni pezzo prodotto.
Ogni pezzo, pur rispondendo alle forme del progetto e alle misure richieste, avrà sempre quel margine di variazione tipico del lavoro artigianale.
Molte aziende hanno attualmente sostituito questo processo produttivo con sistemi di escavazione del marmo ottenuti con macchine a controllo numerico, manovrate da un computer.

Pietre di Rapolano scegli di usare i metodi antichi per la realizzazione dei suoi manufatti, poichè è nel lavoro manuale, che il design più avanzato, trova la massima espressività

Commenti

comments

Both comments and pings are currently closed.