Posted by Italy Stone Marble Blog | Architettura, Design, Lavori Realizzati da PDR, Pavimenti, Rivestimenti

Le dimensioni di una lastra di marmo da installare su un lavoro a misura (a casellario, in gergo) sono importantissime.
Il rilievo dell’esistente è il primo passo per ottenere dei pezzi che si adatteranno perfettamente. Ma non sempre è facile, poiché leggeri fuori squadra,  imprecisioni nella realizzazione dei supporti e pochi millimetri di differenza possono vanificare una lastra ormai tagliata, che può risultare lunga o troppo corta.

Una combinazione di metodi, viene utilizzata dai tecnici della Pietre di Rapolano, per avere pezzi perfettamente adattabili alle sedi che il cantiere offre.

Un rilievo accuratissimo, completo di ogni tipo di diagonali, generalmente fornisce elementi per ottenere pezzi perfetti.

Talvolta però questo può non essere sufficiente e diventa necessario la realizzazione di sagome modellate in opera, come nel caso di questo piccolo bagno, che il proprietario ha richiesto essere realizzato in grandi pezzi capaci di seguire i fuori squadra  e le pietre del muro a sassi che si voleva lasciare in vista.

Sagome in legno realizzate in opera

Le sagome realizzate sul posto ricalcano perfettamente l’esistente e varranno utilizzate in laboratorio per la realizzazione di pezzi perfetti

Sagome in legno utilizzate per rilevo e realizzazione di lastre a  misura di marmo

In questo caso, la sagoma ottenuta contro le pietre, verrà aumentata di qualche centimetro nella realizzazione finale. Sotto le pietre verrà poi realizzata mediante taglio una sede nella quale la lastra si andrà poi ad infilare, lasciando un raccordo perfetto fra lastra in travertino e muro in pietra

Commenti

comments