Nella campagna intorno a Bolgheri è stata costruita da poco una magnifica villa i cui ambienti esterni sono stati tutti pavimentati in Pietra di Rapolano.
La pavimentazione è stata  è stata realizzata scegliendo una composizione di formati diversi (20×20 – 20×40 – 40×40 – 40×60).

bolgheri-pavimento-in-pietra-di-rapolano.jpg

L’immagine che ne deriva, in unione con la finitura spazzolata, si addice perfettamente ad una casa inserita in un contesto ambientale così prestigioso.

loggia-con-pavimento-in-pietre-di-rapolano.jpg

Il travertino ha come caratteristica la presenza di fori. La spazzolatura del materiale rende la superficie “morbida” al tatto e alla vista.
In questo caso il materiale è stato anche stuccato in opera facendo sì che parte dei buchi caratteristici del travertino  vengono parzialmente chiusi. L’immagine tipica del travertino è così mantenuta, pur attenuando la scabrosità derivante dai fori

piscina-con-pavimentazione-in-travertino.jpg

Per le pavimentazioni della piscina è stata invece scelta una selezione di Pietra di Rapolano World Wide, denominazione con cui vengono classificati tutti i travertini, di provenienza diversa da Rapolano.

piscina-con-pavimento-in-pietre-di-rapolano-world-wide.jpg

Commenti

comments